Progetti di cooperazione nei settori della formazione

Nell’ambito del Programma Erasmus+ – Iniziative per l’innovazione delle politiche , è stato pubblicato un invito a presentare proposte per Progetti europei di cooperazione lungimiranti nei settori dell’istruzione e della formazione. Gli obiettivi generali del presente invito sono i seguenti: Promuovere l’innovazione nei campi dell’istruzione e della formazione attraverso la cooperazione europea a livello sia […]


Contributi a fondo perduto per investimenti in servizi per la prima infanzia

Il Dipartimento della Famiglia e delle Politiche sociali della Regione Sicilia ha aperto la seconda finestra del bando “Aiuti per sostenere gli investimenti nelle strutture di servizi socio-educativi per la prima infanzia” a valere sul PO -FESR Sicilia 2014-2020, Azione 9.3.2, con il quale verranno finanziate quelle imprese sociali che vogliono realizzare progetti di investimento relativi all’adeguamento, alla rifunzionalizzazione e alla ristrutturazione di edifici per l’erogazione di servizi socio-educativi come nidi di infanzia e servizi integrativi per la prima infanzia (0 – 3 anni).


Centro di aggregazione sportiva zona ex campo di concentramento. Notifica decreto di finanziamento

Con DDG n. 1355 del 1 agosto 2018 il Dipartimento Regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali ha approvato il quadro economico del Progetto esecutivo del Comune di Vittoria “Realizzazione di un centro di aggregazione sportiva zona ex campo di concentramento”, approvato con delibera di Giunta Comunale n. 352 del 7.8.2017, a valere sui fondi FESR 2014-2020, Azione 9.6.6 – prima finestra, e ha impegnato la somma complessiva di € 600.000,00 ai relativi capitoli del bilancio della regione.


Donna e lavoro 2018: per idee innovative

Eurointerim Spa Agenzia per il Lavoro ha lanciato l’ottava edizione del concorso Donna e Lavoro 2018, che intende premiare nuove idee di business al femminile e progetti di imprenditrici di ogni età.
Il Premio è rivolto a startup e imprese a tema Donna e Lavoro.
Possono partecipare:
– startup con un’idea specifica e con un team pronto a svilupparla;
– imprese con un progetto innovativo al femminile;
– singole persone senza un team, ma con un’idea vincente da realizzare.
I progetti inviati saranno valutati da una giuria di esperti che deciderà il vincitore tenendo presente l’innovazione, l’originalità, i tempi di realizzazione, l’impatto sociale e ambientale.