More from: Artigianato

Sostegno alle imprese artigiane che scelgono il digitale

Il MISE (Ministero per lo Sviluppo Economico) ha istituito un fondo di 70 milioni di euro destinato alle imprese artigiane riunite in: Associazioni temporanee di imprese, Raggruppamenti temporanei di imprese, Contratti di rete, ovvero Consorzi che siano costituiti da almeno 5 imprese e che vedano al loro interno la presenza di imprese artigiane ovvero microimprese in misura pari almeno al 50% dei partecipanti, che realizzano attività innovative finalizzate alla promozione della manifattura sostenibile e dell’artigianato digitale, anche attraverso investimenti in ricerca e sviluppo di software e hardware, nonché all’ideazione di modelli di vendita non convenzionali.



MISE. Consorzi per l’internazionalizzazione, pubblicato bando 2016

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha definito, con decreto direttoriale del 29 dicembre 2015, le modalità e i termini per la richiesta e la concessione dei contributi a fondo perduto a favore dei Consorzi per l’internazionalizzazione, finalizzati a: sostenere le PMI nei mercati esteri, favorire la diffusione internazionale dei loro prodotti e servizi, incrementare la conoscenza delle autentiche produzioni italiane presso i consumatori internazionali per contrastare il fenomeno dell’italian sounding e della contraffazione dei prodotti agroalimentari. Presentazione domande entro il 15 Febbraio 2016.


Nuove imprese a tasso zero: come presentare la domanda

Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa. Gli incentivi sono validi in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro. Le agevolazioni consistono in un finanziamento a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali.